Manifesto della settimana

Sette volte donna (Woman times seven, 1967-V. De Sica)

La coppia Vittorio De Sica e Cesare Zavattini, firmano rispettivamente la regia e la sceneggiatura di questa pellicola, strutturata in sette episodi che hanno come protagonista principale una donna: “Corteo funebre” (Paulette), “Amateur night”...

I vitelloni (1953- F. Fellini)

Enrico De Seta realizza questa versione del manifesto per la promozione italiana, restituendo la scena dalla festa di carnevale, alla quale partecipano alcuni dei protagonisti. In primo piano l’uomo ha le fattezze di Franco...

Achtung! Banditi! (1951- C. Lizzani)

La bellezza di Gina Lollobrigida la fa da padrona in questo manifesto realizzato da Carlantonio Longi, dove il suo immagine troneggia per la quasi totalità dello spazio. L’attrice ha il busto semi ruotato mentre...

My Fair Lady (1964 – G. Cukor)

Giuliano Nistri realizza anche questa versione per la locandina promozionale del film. A differenza della versione per il manifesto, i due attori protagonisti sono resi non solo con il primo piano del viso ma...

Vento di terre lontane (Jubal-1956, D. Daves)

Alfredo Capitani sceglie di suddividere lo spazio del manifesto in tre porzioni, ponendo in primo piano un uomo e una donna, in secondo piano una combriccola di uomini a cavallo e sullo sfondo una...

Amici miei (1975)

Mario Moncelli, creatore del così detto filone della commedia all’italiana con I soliti ignoti (1958), idealmente pone fine allo stesso con la pellicola Amici miei. Il soggetto scritto da Pietro Germi doveva essere da...

Oltre il giardino (Being There, 1979- H. Ashby)

Presentato al Festival di Cannes del 1980, tratto dal romanzo Presenze dello scrittore polacco Jerzy Kosinski, che ne firma anche la sceneggiatura, questo film è il penultimo interpretato da Peter Sellers, affiancato da Shirley...

Il federale (1961-L. Salce)

Francesco (Franco) Fiorenzi propone un collage di immagini, in una sorta di compendio della pellicola, disponendo i due protagonisti in primo piano, in una sorta di dialogo che evidenzia la differenza tra i personaggi....

In nome del popolo italiano (1971-D. Risi)

Il manifesto è diviso in due porzioni ben distinte, che racchiudono la parte testuale nella parte bassa, mentre la porzione centrale è occupata dall’immagine che raffigura i due protagonisti della pellicola con altre due...

La donna scimmia (1974-M. Ferreri)

L’immagine, che occupa la quasi totalità del manifesto, è costruita tramite piani sfalsati: in primo piano si trova la figura femminile, abbigliata con abiti succinti, la testa risolta verso sinistra, le braccia sollevate mentre...