Location

Museo Fermo Immagine Murales

Arrivare al numero 45 di via Gluck significa trovarsi di fronte un murales dalle dimensioni notevoli. Fermatevi un attimo a guardarlo: non sono immagini qualsiasi che lo compongono, ma sono i volti del mondo del cinema.
Il murales sembra voler avvisare i cittadini e i turisti: attenzione, state per entrare in un posto unico, un posto dove il cinema va in scena.

Oltrepassando la soglia del Fermo Immagine incontrerete la reception e lo shop: soffermatevi a sfogliare le locandine e i gadget in vendita, o date un’occhiata ai prossimi eventi in programma.
Poi, entrate nella vera e propria sede del Museo del Manifesto Cinematografico.

Sala Cinecittà e sala Hollywood

La sede del Museo è composta da due grandi sale, entrambe ricoperte dai manifesti.

La prima cosa che noterete, entrando nella sala Hollywood, è la sua imponente biblioteca: libri, dvd e audiocassette sono esposti e consultabili dai visitatori del Museo.
Gli scaffali ricolmi di libri, le comode poltrone e il lungo tavolo bianco rendono la sala perfetta per accogliere piccole mostre o seminari.

Oltrepassando una porta, si entra nella sala Cinecittà la cui luce tenue immerge in un’atmosfera intima e, a tratti, surreale. Saranno le mani degli zombie che spuntano dal pavimento o il drago nell’angolo a conferirle questo aspetto?
Non lasciatevi intimorire: questo è il posto ideale per organizzare eventi aziendali, convegni e rassegne cinematografiche. I suoi spazi possono essere arredati con manifesti, locandine, fotobuste e foto di scena in base alle esigenze tematiche richieste.

Museo Fermo Immagine - Sala Hollywood