Museo Incantato

C’era una volta un atelier di fotografia, abitato da gambe lunghe e sorrisi abbozzati.
Ad ogni foto scattata, l’atelier diventava sempre più stanco.
Così, un giorno, disse alle gambe di filarsela e invitò i sorrisi a trovare la genuinità di un piacere reale. Stufo di fare foto, decise di vestirsi di immagini e si trasformò nel primo Museo del Manifesto Cinematografico d’Italia.
Le gambe tornarono e i sorrisi si accesero.
Accorsero anche i bambini, curiosi di quell’incantesimo che ogni mese trasformava il Museo in un Museo Incantato.
C’era una volta e c’è ancora: il Museo Incantato di Via Gluck.

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI DEL MUSEO INCANTATO

Il Museo Incantato13100953_1764406977127948_5595665326651886327_n

Il Museo Incantato è un progetto che prende vita all’interno del Museo del Manifesto Cinematografico Fermo Immagine in via Gluck 45, a Milano.
Il Museo Incantato nasce per dare possibilità anche ai più piccoli di vivere e respirare il fascino e la cultura dell’arte che si celano all’interno di un manifesto cinematografico.
Il percorso che il bambino si trova a compiere all’interno del Museo è una scoperta pittorica, sonora, teatrale e ludica: una fiaba.

Una fiaba in cui i bambini sono i protagonisti, chiamati per nome e interrogati nei loro desideri. La sensazione è quella di un’estraniazione dalla realtà che dura qualche ora.
I bambini tornano al mondo reale quando i giochi finiscono, ravvivati da input che in loro hanno prodotto solo e soltanto “carezze positive” (Winnicot).

Il Museo Incantato nasce dall’idea di Laura Susan, Vicepresidente di Fermo Immagine, ma, prima di tutto, educatrice e cantautrice che non ha mai smesso di dedicarsi al mondo dei più piccoli.
Laura Susan, che negli anni ha collaborato con scuole e varie realtà ha deciso di dare vita a questo mondo incantato grazie anche alla collaborazione con professionisti di vari settori che la affiancano nel progetto.

Un pomeriggio incantato
7

Ogni mese, viene proposta una fiaba e il Museo Incantato diventa la sua ambientazione attraverso scenografie in cartone, arredi e oggetti.
Entrando nel Museo Incantato, i bambini vengono accolti dai personaggi della fiaba
scelta. Condotti fino ai make up artist, possono scegliere quale ruolo interpretare: saranno una principessa, un re, un cacciatore un folletto?

Sta a loro scegliere e, presa una decisione, vengono accompagnati nella Casetta Creativa, dove possono realizzare l’oggetto che caratterizza il loro personaggio (una corona, una bacchetta magica, un berretto, un pugnale…).
Una volta “imparata la parte”, si entra in scena, tutti insieme: attori professionisti e bambini. Insieme, recitano, cantano e si divertono fino a quando, dopo l’applauso finale, non arriva il momento di giocare.
Un gioco a tema intrattiene e diverte bambini e adulti nella sala dove, più tardi, viene proiettato il film da cui la fiaba del Museo Incantato ha preso spunto.

E i genitori?

13177819_1764406910461288_5163643781226853018_n

Possono scoprire il museo tramite una visita guidata, imparare il significato nascosto dietro alla fiaba, sfogliare i libri del Museo… e, per chi se la sente, un trucco da Bianconiglio o Brontolo!

Tutte le attività proposte sono solo e soltanto un gioco, in quanto attraverso l’attività ludica di educatori esperti il bambino ha la possibilità di misurarsi spontaneamente in un mondo nuovo in cui fare una nuova e incantevole esperienza, da portare e custodire al termine della giornata dentro di sé.

Rimanere bambini, far rifiorire l’emozione e la gioia attraverso una canzone, un’interpretazione e un’attività è l’obiettivo prioritario e la finalità del mondo incantato che potrà esistere solo grazie ai bambini e alle persone che professionalmente condividono e danno vita a questo progetto con entusiasmo.

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI DEL MUSEO INCANTATO

 

13166031_1764406900461289_1327923668168598501_n

Wonderful Alice al Museo Incantato
Gli eventi passati del Museo Incantato
laura susan